15/12/2020

Sulapac, una delle migliori soluzioni per il packaging sostenibile

Materiali compostabili e a base biologica danno vita alla Sulapac® Nordic Collection di Quadpack

In occasione del primo anniversario della partnership con Sulapac, abbiamo intervistato l’esperta di sostenibilità di Quadpack, Lyne Hélène Bouchard, sulle principali caratteristiche e possibilità di questo materiale innovativo e sostenibile per il settore cosmetico.

Cosa si festeggia con il primo anniversario?

Penso che siamo tutti d’accordo nell’affermare che bisogna fare qualcosa per salvare il nostro pianeta e che non possiamo continuare a comportarci come abbiamo fatto negli ultimi 50 anni. Abbiamo scelto di collaborare con Sulapac, una delle aziende di materiali a base biologica più tecnologicamente avanzate in Europa, e non potremmo esserne più felici. Ciò rappresenta un cambiamento molto importante. In qualità di fornitori di packaging, dobbiamo offrire opzioni sostenibili ai nostri clienti e guidarli nella scelta di soluzioni innovative che vadano bene per l’ambiente. I materiali a base biologica riciclabili di Sulapac rispecchiano perfettamente la nostra strategia di sostenibilità, che mira ad avere un impatto positivo sull’ambiente.

Sulapac è più sostenibile della plastica

La sostenibilità non ruota intorno a una sola idea. Quadpack attualmente sta sviluppando molte soluzioni per ridurre, riciclare e sostituire la plastica tradizionale con alternative più sostenibili. Parlando di ciò che va bene per l’ambiente, Sulapac è una delle migliori soluzioni poiché aiuta a ridurre l’inquinamento e il problema delle microplastiche. Infatti, si decompone senza lasciare nessuna traccia permanente delle microplastiche, anche quando viene usato in modo improprio e finisce in natura.

In che modo i brand cosmetici possono trarre beneficio dal materiale Sulapac®?

È una delle migliori opzioni per i brand che credono nell’utilizzo di materiali biodegradabili e vogliono ridurre l’inquinamento da microplastiche. Sulapac® si basa su derivati vegetali ed è riciclabile attraverso il compostaggio industriale, che è rivoluzionario perché, per sua natura, è sicuro per le persone e per l’ambiente. Ora, Sulapac® si sta trasformando in un materiale sempre più ricettivo per il settore cosmetico. Al momento, è perfetto per le formule a base oleosa e senza acqua. Tra pochi mesi, Quadpack lancerà una nuova barriera, completamente biodegradabile, che costituirà la barriera più adatta alle formule a base di acqua.

Ci parli della linea attuale e dei lanci futuri.

Attualmente, la Sulapac® Nordic Collection include vasi da 15ml, 30ml e 50ml in nove colori diversi ispirati alla natura nordica. Nel 2021, lanceremo un vaso da 200ml che risponde alla richiesta dei nostri clienti di soluzioni adatte a prodotti per la cura di capelli e corpo. I lanci futuri includono nuovi volumi e formati, come prodotti in stick.

Il mercato come sta accogliendo Sulapac®?

È un materiale relativamente nuovo comparato con i materiali plastici tradizionali, e siamo felici di vedere che l’interesse per Sulapac è in aumento. Loro vogliono fare la differenza, essere più sostenibili, responsabili e accoglierne i vantaggi e accettare alcuni suoi limiti. La sostenibilità è un percorso e in Quadpack la chiamiamo “Strada verso il packaging a impatto positivo”. Non abbiamo ancora raggiunto la meta. Ancora nessuno ci è riuscito. Ma stiamo uscendo dalla nostra comfort zone, trovando il coraggio di fare qualcosa, unendo i nostri sforzi a quelli di clienti e partner, facendo la differenza in modo notevole e significativo per le generazioni future.

Clicca qui per saperne di più sulla partnership tra Sulapac e Quadpack.