Quadpack News

Quadpack News

25/10/2022

La nuova tendenza della baby care: di alta qualità e sostenibile

Gli ultimi prodotti per bambini lanciati sul mercato si concentrano su ingredienti naturali e packaging sostenibile  

Quello della baby care è un mercato promettente per i brand cosmetici, con una previsione di crescita del 4,3% all’anno fino a raggiungere $25 miliardi di vendite nel 2028. Dall’inizio della pandemia, i prodotti per bambini sono in aumento: ispirati dalla tendenza della “clean beauty”, i brand stanno dando priorità a ingredienti di alta qualità, sostenibili e ad un packaging rispettoso dell’ambiente. Si tratta di una tendenza globale guidata dalla crescita di mercati come la regione dell’Asia-Pacifico e le Americhe.

Secondo il report Mintel “Un anno di innovazione nella baby personal care, 2022”, i prodotti vegetali sono alla base dei nuovi sviluppi in Europa, che rappresentano il 56% dei prodotti per bambini sul mercato.

Il costante interesse per le formule sicure va oltre l’igiene, con nuove linee che vantano effetti probiotici o compatibilità con pelli sensibili.

Inoltre, i prodotti multiuso che possono essere usati sia dai bambini che dai genitori con pelle delicata, sono in aumento.

“Protezione e sicurezza sono sempre stati al centro dei prodotti del settore baby, soprattutto a partire dalla pandemia. Ma si è verificata un’evoluzione nel modo in cui la baby care viene vista dal mercato: più che rappresentare esclusivamente la cura della persona, si avvicina ora ai prodotti di bellezza”, afferma Marcia Bardauil, Market Insights Lead di Quadpack.

Alta qualità e trasparenza

Nella regione dell’Asia-Pacifico, uno dei mercati della baby care a crescita più rapida, i genitori sono disposti a pagare di più per i prodotti di qualità.

I consumatori preferiscono i brand che mostrano trasparenza sull’origine degli ingredienti e sulle certificazioni di sostenibilità.

Esperti di cosmetici e ingredienti, i genitori millenial, si stanno interrogando sempre di più su ciò che acquistano o applicano sulla pelle dei loro bambini.

La stessa tendenza si osserva tra i genitori statunitensi, con il 43% d’accordo nell’affermare che gli ingredienti sono molto più importanti del prezzo nelle linee di prodotti per la baby care. 

I prodotti di clean beauty, come le formule “prive di”, stanno attirando l’attenzione, mentre alcune delle più grandi aziende concorrenti sul mercato si stanno impegnando a eliminare ingredienti controversi dai prodotti per bambini.

Il packaging sostenibile è la chiave

Il cambiamento climatico sta diventando una preoccupazione crescente per i genitori che riconoscono che le generazioni più giovani ne subiranno gli effetti più gravi. I brand stanno mostrando più trasparenza riguardo alle loro formule (“a risparmio di acqua”, “non testato sugli animali”, “rispetta i mari”), mentre packaging ricaricabile, riciclabile e riciclato sono alcune delle alternative che aiutano i brand a soddisfare il proprio impegno di sostenibilità.

Type image Type video Logo linkedin Logo instagram Go to