24/08/2021

Promuovere l'innovazione con talenti giovani e creativi

Vi presentiamo Amaia Aranzabal, designer e ingegnere laureata ed esperta di tendenza di Quadpack, che sta costruendo la sua promettente carriera seguendo la sua passione per il coolhunting

Immagina un accessorio per fragranze di stile e dalle straordinarie proprietà aromaterapeutiche. Troppo futuristico e concettuale? Beh, forse. Ma questo prodotto esiste davvero, ha un nome e un suo creatore, anzi, creatrice. "NI" è stato inventato nel 2018 dalla designer Amaia Aranzabal, come progetto di laurea della prestigiosa scuola universitaria di design e ingegneria Elisava di Barcellona, Spagna. La sfida per il progetto di quell'anno era nata dalla prima collaborazione in assoluto tra Quadpack ed Elisava. Il risultato fu un prodotto di così grande impatto da riuscire a vendere i suoi diritti di sviluppo a Quadpack, con il conseguente inserimento di Amaia nell'azienda proprio lo stesso anno, come stagista nel team di design.

“NI è riuscito a recuperare il rapporto ormai perso tra i Millennial e l'universo delle fragranze, una sfida che tutto il settore si era trovato a dover affrontare all'epoca. Ero davvero felice dell'interesse di Quadpack verso il mio progetto, soprattutto perché era più un accessorio che un prodotto di packaging," spiega.

Dopo un anno negli uffici del Regno Unito di Quadpack, le è stato offerto un contratto a tempo indeterminato, ed è diventata parte del team di design fino al 2021, anno in cui si è unita al nuovo dipartimento Market Insights. Amaia ha una dedizione profonda verso le sfide professionali e il dinamismo della sua nuova posizione, in cui segue, interpreta e stilla nuove tendenze per scegliere i giusti passi da seguire nella creazione di un nuovo prodotto. "È bello vedere come si è evoluta la mia carriera, dal design e l'ideazione alla cura. Mentre la mia curiosità verso le tendenze e il coolhunting cresceva giorno dopo giorno, Quadpack mi ha dato lo spazio e l'autonomia sufficienti per sviluppare questi interessi," afferma.

Proprio come "NI", il suo lavoro in Quadpack si concentra maggiormente sulle necessità finali dell'utente. "Chi sono?" e "Quali sono i loro bisogni attuali e futuri?" sono solo due delle molte domande che chiede a se stessa prima di iniziare qualsiasi progetto. E anche se ormai non fa più parte delle sue mansioni principali, il design continua a influenzare ancora molto il lavoro di Amaia: i materiali, l'estetica e l'usabilità sono elementi fondamentali nel suo processo di ricerca.

Recentemente, ha preso parte al team di controllo di Quadpack durante la presentazione del progetto di laurea del 2021 di Elisava, offrendo assistenza e valutazioni agli studenti che si trovano nella sua stessa posizione di qualche anno fa. "Riesco a entrare in empatia con loro, perché capisco perfettamente il percorso che devono affrontare," dice.

Mentre la carriera di Amaia continua a evolvere, Quadpack è cresciuta e ha imparato molto da giovani menti innovative come la sua. Il desiderio di Quadpack di avere un impatto positivo influenza non solo gli studenti e i giovani designer, ma anche il settore nel suo insieme, poiché promuove un ambiente in cui nuovi pensieri creativi possono trasformarsi in soluzioni sostenibili per il futuro.